Sistema di misurazione e valutazione della Performance

(Ultimo aggiornamento: 24 Maggio 2022)

Sistema di misurazione e valutazione della Performance vigente dall’anno 2021

Con Delibera del CdA n. 7 del 27 gennaio 2021 è stato approvato il “Sistema di Misurazione e Valutazione della Performance organizzativa ed individuale dell’ERSU di Palermo” (di seguito SMVP). L’ERSU di Palermo si è dotato, ai sensi dell’articolo 17 del D.P.Reg. 52/2012, dello strumento con il quale intende misurare la propria performance organizzativa e le performance individuali dei propri dipendenti utilizzando, come Sistema di Misurazione e Valutazione della Performance organizzativa ed individuale di riferimento, il  SMVP della Regione Siciliana adottato con D.P.Reg. n. 44/gab del 15 gennaio 2021.

Tale sistema trova applicazione a partire dal 2021, in linea con l’avvio del ciclo di gestione della performance e, pertanto, il precedente sistema cessa di avere efficacia una volta terminate le procedure di valutazione del 2020.

Il Sistema adottato è composto da due documenti:

  • un documento denominato “Il ciclo di gestione della performance” che riprende tutte le fasi del ciclo della performance che si pongono a monte del sistema di valutazione, la cui disciplina è integralmente dettata dalla legge e dal regolamento attuativo adottato con d.P.Reg. n. 52/2012 e s.m.i. Tale documento esplicativo sarà a supporto dell’amministrazione e, fino a modifica della normativa di riferimento o se ne ravvisi la necessità, non richiederà ulteriori modifiche atteso che solo il Sistema di misurazione e valutazione della performance è soggetto ad aggiornamento annuale, previo esperimento delle procedure di informazione/confronto sindacale e acquisizione del parere obbligatorio e vincolante dell’Organismo Indipendente di Valutazione;
  • il “Sistema di misurazione e valutazione della performance” propriamente detto (che sarà soggetto ad aggiornamento annuale).

Il “Sistema di misurazione e valutazione della performance organizzativa e individuale dell’ERSU di Palermo (SMVP) -Versione 1.2” e “Il ciclo della gestione della performance dell’ERSU di Palermo”,  costituiscono parte integrante e sostanziale della citata Delibera del CdA n. 7/2021.

Il Sistema di misurazione e valutazione della performance organizzativa e individuale dell’ERSU di Palermo (SMVP) -Versione 1.2” e “Il ciclo della gestione della performance dell’ERSU di Palermo”, sono stati trasmessi all’OIV in forma associata dell’ERSU di Enna, Messina e Palermo con nota prot. n° 1487 del 28/01/2021 per il parere obbligatorio e vincolante (a tutt’oggi l’SMVP è in attesa di validazione)

Considerato che l’OIV, al fine di esprimere il parere vincolante, ha chiesto di integrare il “Sistema di misurazione e valutazione della performance organizzativa e individuale dell’ERSU di Palermo (SMVP) – Versione 1.2” e “Il ciclo della gestione della performance dell’ERSU di Palermo” con ulteriori indicazioni che riguardano la presenza di un refuso e di sottoporlo all’apprezzamento del CdA dopo l’avvenuta rettifica, si è ritenuto necessario elaborare il “Sistema di misurazione e valutazione della performance organizzativa e individuale dell’ERSU di Palermo (SMVP) – Versione 1.3” unitamente al “Il ciclo della gestione della performance dell’ERSU di Palermo”.

Con Delibera del CdA n. 8 del 13 aprile 2022 è stato approvato il documento costituito da due elaborati, denominati, rispettivamente “Il ciclo della gestione della performance dell’ERSU di Palermo” e “Sistema di misurazione e valutazione della performance organizzativa e individuale dell’ERSU di Palermo (SMVP) – Versione 1.3

 

Sistema di misurazione e valutazione della Performance vigente dall’anno 2020

Nel “Piano Triennale della Performance 2020-2022 dell’ERSU di Palermo“, adottato con Delibera del C. di A. n° 01 del 29/01/2020 ed integrato con Delibera del C. di A. n° 23 del 04/05/2020, si è precisato che “…il sistema di misurazione e valutazione della performance organizzativa ed individuale, si adeguerà a quanto specificatamente indicato con Delibera della Giunta Regione Siciliana n° 11 del 03/01/2019

Con Delibera del CdA n. 43 del 23 novembre 2020 è stato apprezzato il “Sistema di Misurazione e Valutazione della Performance organizzativa ed individuale dell’ERSU di Palermo” (di seguito SMVP). L’ERSU di Palermo si è dotato, ai sensi dell’articolo 17 del D.P.Reg. 52/2012, dello strumento con il quale intende misurare la propria performance organizzativa e le performance individuali dei propri dipendenti utilizzando, come Sistema di Misurazione e Valutazione della Performance organizzativa ed individuale di riferimento, il  SMVP della Regione Siciliana.

Ritenuto opportuno dare seguito alle indicazioni dell’OIV contenute nel verbale redatto in data 14/12/2020, acclarato al prot. dell’Ente al n. 66993 del 15/12/2020, con Delibera del CdA n. 54 del 29 dicembre 2020, è stato apprezzato il “Sistema di Misurazione e Valutazione della Performance organizzativa e individuale dell’ERSU di Palermo (SMVP) versione 1.1“. 

L’OIV in forma associata degli ERSU di Enna, Messina e Palermo, con Verbale n. 1 del 30 marzo 2022 , ha espresso parere favorevole in merito all’adozione dell’SMVP dell’ERSU di Palermo vers. 1.1., adottato con Delibera del CdA n. 54/2020.

Tale sistema trova applicazione per le procedure di valutazione del 2020.

Sistema di misurazione e valutazione della Performance vigente dall’anno 2019

Nel “Piano Triennale della Performance 2019-2021 dell’ERSU di Palermo“, adottato con Decreto del Commissario Straordinario n° 6 del 31/01/2019, si è precisato che “…il sistema di misurazione e valutazione della performance organizzativa ed individuale, si adeguerà a quanto specificatamente indicato con Delibera della Giunta Regione Siciliana n° 11 del 03/01/2019

 

Sistema di misurazione e valutazione della Performance vigente fino all’anno 2018

Il sistema di misurazione e valutazione della performance del personale con qualifica dirigenziale dell’Ente in uso, denominato   “Metodologie e criteri utilizzati per la valutazione della dirigenza dell’ERSU di Palermo”, è sviluppato sulla base di quello adottato dall’Assessore destinato alla Presidenza in linea con le disposizioni 78/spcs e 90/spcs, rispettivamente del 2/11/2007 e del 30/11/2007, aventi ad oggetto “Criteri generali per la valutazione della dirigenza regionale” e “Criteri di valutazione dirigenti prima fascia, Dirigenti generali, Dirigenti responsabili uffici di diretta collaborazione”.

In atto, le “schede riassuntive dei risultati conseguiti al termine dell’esercizio ai fini della valutazione finale dei risultati” dei dirigenti dell’Ente utlizzate, sono le seguenti:

Il sistema di misurazione e valutazione del personale del comparto non dirigenziale dell’Ente è previsto dal contratto collettivo regionale di lavoro della Regione Siciliana e degli Enti di cui all’articolo 1 della legge regionale 15 maggio 2000, n. 10, attualmente vigente, per il quadriennio giuridico 2002-2005 ed il biennio economico 2002-2003, pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana n. 22 del 21 maggio 2005 nonché dalle contrattazioni integrative decentrate.

In atto,  le “Schede di valutazione individuale” dei dipendenti del comparto  dell’Ente utlizzate, sono le seguenti:

Come noto, il decreto legislativo n. 150/2009 ha disciplinato il sistema di valutazione delle strutture e dei dipendenti delle amministrazioni pubbliche di cui all’articolo 2, comma 2 del d.lgs n. 165/2001, al fine di assicurare elevati standard qualitativi ed economici del servizio tramite la valorizzazione dei risultati e della performance organizzativa ed individuale.
Per effetto del medesimo d.Lgs n. 150/2009, ogni amministrazione pubblica è tenuta a misurare ed a valutare la performance con riferimento all’amministrazione nel suo complesso, alle strutture organizzative nelle quali è articolata e ai singoli dipendenti.
La Regione Siciliana, con legge regionale 5 aprile 2011, n. 5, all’articolo 11, ha introdotto nell’ordinamento regionale i principi della normativa statale contenuta nel decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150 in ordine alla misurazione, valutazione e trasparenza della performance.
In attuazione delle previsioni del citato articolo 11, la Regione Siciliana ha adottato, con D.P.Reg. 21 giugno 2012, n. 52, il “Regolamento attuativo dell’articolo 11, comma 3, della legge regionale 5 aprile 2011, n. 5, recante norme in materia di misurazione, valutazione e trasparenza della performance”, con il quale ha disciplinato il ciclo di gestione della performance organizzativa ed individuale di cui agli articoli 8 e 9 del d.lgs. n. 150/2009 adeguando l’ordinamento dell’amministrazione regionale alle disposizioni ed ai principi dello stesso d.lgs. n. 150/2009, ha previsto in particolare all’articolo 7, comma 2, la dotazione da parte dell’amministrazione regionale di un sistema di misurazione e valutazione della performance tenendo conto dei parametri e modelli di riferimento elaborati nelle linee guida a tal fine adottate dalla Commissione per la valutazione, la trasparenza e l’integrità delle amministrazioni pubbliche (CIVIT) ed ancora ha stabilito la procedura di nomina dell’Organismo indipendente di valutazione, la composizione e le funzioni allo stesso assegnate.

L’art. 17 del medesimo D.P.Reg. 21 giugno 2012, n. 52,, indica “Art. 17 Misurazione, valutazione e trasparenza della perfomance negli enti di cui all’art. 1 della legge regionale 15 maggio 2000, n. 10″… 1. Gli enti di cui all’art. 1 della legge regionale 15 maggio2000, n. 10, in armonia con le disposizioni del presente regolamento,nell’esercizio della loro autonomia organizzativa adeguano conappositi provvedimenti i propri ordinamenti alle disposizioni ed aiprincipi di cui ai commi 1 e 2 dell’art. 11 della legge regionale 5 aprile 2011, n. 5…..”.
Con Decreto del Presidente del C.diA. 28 giugno 2016, n 24 è stato nominato l’Organismo Indipendente di Valutazione.
Con l’insediamento dell’OIV, avvenuto in data 29 giugno 2016, ha preso pienamente avvio il ciclo di gestione della performance di cui al D.P.reg. n. 52/2012, e, contestualmente, l’avvio delle attività finalizzate alla definizione del piano triennale della performance dell’E.R.S.U. di Palermo per il triennio 2017/2019 e all’adeguamento del sistema di valutazione ai sensi dell’articolo 7, comma 2, del D.P.Reg. n. 52/2012.
Per tale ultima finalità, con Decreto del Presidente del C.diA. 9 marzo  2017, n 19 è stato affidato ad un esperto di altra Pubblica Amministrazione, un incarico professionale finalizzato a:

  • analisi, progettazione ed implementazione di sistemi contabili integrati di contabilità finanziaria, economico-patrimoniale ed analitica;
  • revisione dei modelli decisionali, gestionali ed operativi;
  • sviluppo di strumenti e metodologie di incremento dell’efficienza ed efficacia dell’azione amministrativa e di analisi della spesa;
  • progetto di sistemi informativi per il miglioramento delle performance.

Per tale ultima finalità, in collaborazione con l’OIV e con l’esperto individuato, è stata elaborata una proposta di sistema di misurazione e che verrà adottato con atto dell’Organo di Governo dopo le forme di partecipazione sindacale previste dai contratti collettivi vigenti, così come previsto dal citato regolamento approvato con il D.P.Reg. n. 52/2012.