Transizione al Digitale

Il D.Lgs. n. 179/2016, all’art. 15, recante modifiche all’art. 17 del D.Lgs. n. 82/2005 (CAD), stabilisce che ciascuna pubblica amministrazione sia tenuta ad affidare a un unico ufficio dirigenziale, fermo restando il numero complessivo degli uffici, la “transizione alla modalità operativa digitale e i conseguenti processi di riorganizzazione finalizzati alla realizzazione di un’amministrazione digitale e aperta, di servizi facilmente utilizzabili e di qualità, attraverso una maggiore efficienza ed economicità”, nominando un Responsabile per la Transizione Digitale (RTD), ruolo, successivamente, modificato con la circolare n.  3/2018 del Ministro della P.A. Tale figura deve garantire “l’attuazione delle linee strategiche per la riorganizzazione e la digitalizzazione dell’amministrazione definite dal Governo in coerenza con le regole tecniche” e la “pianificazione e coordinamento del processo di diffusione, all’interno dell’amministrazione, dei sistemi di posta elettronica, protocollo informatico, firma digitale e mandato informatico, e delle norme in materia di accessibilità e fruibilità”.

Con Delibera del Commissario Straordinario dell’ERSU di Palermo, n° 13 del 29/12/2017, è stato istituito l’Ufficio per la Transizione al Digitale dell’ERSU di Palermo ed è stato nominato, quale Responsabile per la Transizione al Digitale e Difensore Civico per il Digitale dell’Ente, il Dirigente Ing. Ernesto Bruno.

e-mail: utd@ersupalermo.it

tel.: 091 654 5919

Con Delibera del CdA. n. 10 del 27/02/2021 è stato approvato il Piano Triennale per la Transizione al Digitale (PTTD) dell’ERSU di Palermo 2020-2022

 

Circolari