Studenti “fuori sede”, cosa è importante sapere

Come anticipato nell’avviso pubblicato l’11 novembre 2020, il CdA dell’Ente, con Delibera n. 49 del 21 dicembre 2020, ha adeguato il “Bando di concorso per l’attribuzione di borse di studio, altri contributi economici e servizi, per il diritto allo studio universitario per l’a.a. 2020/2021” dell’ERSU di Palermo alle disposizioni di cui all’art. 33 comma 2 del D.L. n. 104 del 14 agosto 2020, convertito nella L. n. 126 del 13 ottobre 2020.

Nello specifico, sarà riconosciuto lo status di “fuori sede” anche a coloro i quali, nelle modalità e nei termini previsti dall’art. 23 del citato bando, presentano la “Dichiarazione di locazione” riferita a un contratto di locazione intestato o cointestato al richiedente benefici, regolarmente registrato e che copra un periodo, compreso fra il 1° Settembre 2020 e il 31 ottobre 2021, anche inferiore a dieci mesi, purché non inferiore a quattro mesi.

Di conseguenza, la quota monetaria della borsa di studio relativa al servizio abitativo, definita dalla tab. 9 del bando, sarà rimodulata e commisurata ai mesi di effettiva validità del contratto di affitto.

Per eventuali informazioni e/o chiarimenti, l’ERSU risponde (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, e il mercoledì pomeriggio dalle 15:00 alle 17:00):

  • al telefono 091.6546050/6056/2104/5940/5003/1111 (centralino);
  • alle email borse@ersupalermo.it;
  • alla LIVE CHAT, presente su Notify, il Portale dedicato alla comunicazione istituzionale dell’Ente.

Ti potrebbe interessare... More from author

Carattere leggibile
Contrasto Elevato