L’ENTE

Ultima modifica

L’ERSU di Palermo

ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO di Palermo

In questa sezione l’Ente si presenta ai cittadini e ai portatori d’interesse (stakeholders) esterni.

Presentazione

L'Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario di Palermo è un Ente di diritto pubblico, avente personalità giuridica, dotato di proprio patrimonio, autonomia amministrativa e gestionale e di personale, istituito dalla Regione Sicilia in attuazione della L.R. n. 20 del 25 novembre 2002 recante “Interventi per l'attuazione del diritto allo studio universitario in Sicilia”, in sostituzione della disciolta Opera Universitaria, quale ente gestore del DSU”e dalle successive leggi regionali 4/2003, 15/2006, 2/2007, che hanno integrato la suddetta legge.

Il Diritto allo Studio Universitario (DSU) è, per l’appunto, un diritto stabilito dalla Costituzione Italiana rivolto a tutti gli studenti “capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi economici”, a raggiungere i gradi più alti degli studi. Quindi, anche a coloro che si trovano per vari motivi in condizioni economiche disagiate, ossia tali per cui hanno difficoltà oggettive a proseguire gli studi, viene espressamente riconosciuto tale diritto.

In questo contesto, il sistema e le politiche in materia di DSU si sono evoluti nel tempo da una impostazione di carattere prettamente assistenziale (concessione dei benefici relativi alla borsa di studio, al posto alloggio, al pasto gratuito) ad un’impostazione maggiormente improntata alle necessita degli studenti volte al completamento del loro percorso universitario in modo proficuo e regolare.

Questa filosofia ha fatto si che i soggetti gestori degli interventi per il diritto allo studio universitario possano erogare servizi e benefici ad una platea di beneficiari sempre più ampia.

Gli interventi che vengono effettuati in favore degli studenti possono essere raggruppati in due categorie, in base alla tipologia dei destinatari, ossia:

Interventi destinati agli studenti “capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi” ed attribuiti per concorso

  • _le borse di studio;
  • _le borse di studio riservate (es. le borse per gli studenti stranieri provenienti da paesi particolarmente poveri, per studenti orfani di vittime del lavoro,...);
  • _il servizio abitativo;
  • _altri interventi finanziari (es. contributi per la mobilità internazionale, premio per i laureati, altri sussidi o sovvenzioni straordinarie,...);

Interventi destinati alla generalità degli studenti ed attribuiti extraconcorso

  • _il servizio di ristorazione;
  • _il servizio informatico;
  • _le attività culturali, sportive e ricreative.

"Garantire e promuovere il Diritto allo Studio Universitario fornendo assistenza e sostegno agli studenti universitari mediante l’erogazione di benefici e servizi che favoriscano l’accesso e la frequenza agli studi universitari ed il successo nel percorso formativo scelto, in special modo per coloro che, pur essendo meritevoli negli studi, si trovano in condizioni di disagio economico".

I princìpi fondamentali a cui si ispira l'Ente, derivano dalla Direttiva Presidente Consiglio dei Ministri del 27 gennaio 1994 recante "Princìpi sull'erogazione dei servizi pubblici" e dalla Legge Quadro dell’8 novembre 2000 n. 328 per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali:

  • _uguaglianza - l’Ente si impegna a garantire l’uguaglianza di trattamento nell’erogazione dei benefici e servizi all’utenza, senza alcuna distinzione;
  • _imparzialità - l’Ente si impegna a garantire imparzialità nei comportamenti all’utenza;
  • _continuità - l’Ente si impegna a garantire la continuità e la regolarità di erogazione dei servizi all’utenza e, nel caso si verificassero interruzioni, l’Ente si impegna a garantire un’efficace e tempestiva comunicazione di tali interruzioni e a ridurre al minimo, per quanto possibile e nel rispetto delle normative vigenti, i tempi di disservizio;
  • _partecipazione - l’Ente si impegna ad assicurare e favorire la partecipazione attiva dell’utenza attraverso l’accesso a informazioni complete ed aggiornate sulle attività/servizi dell’Ente e mediante la possibilità di presentare reclami, osservazioni, segnalazioni e suggerimenti volti al conseguimento di una migliore gestione ed erogazione delle prestazioni;
  • _efficacia ed efficienza - l’Ente si impegna a perseguire l’obiettivo del miglioramento continuo nell’erogazione dei servizi e nella gestione delle risorse in termini di efficienza, efficacia e qualità.

SEDE LEGALE

PALERMO - Viale delle Scienze, ed. 1 (interno Residenza Universitaria “Santi Romano”)

Tel. 091.6541111 (centralino) email protocollo@ersupalermo.it  pec protocollo@pec.ersupalermo.it

 

SEDI TERRITORIALI

AGRIGENTO - Via Quartararo 5 (interno ITG “Brunelleschi”, pressi Consorzio Universitario)

Tel. 091.6542104 email ufficio.agrigento@ersupalermo.it

CALTANISSETTA - Via San Domenico n. 45 (interno Residenza Universitaria “Ex Convento San Domenico").

Tel. 091.6549003 email ufficio.caltanissetta@ersupalermo.it

 

 

Gli organi di governo dell’ERSU di Palermo sono:

  • _il Consiglio di Amministrazione;
  • _il Presidente;
  • _il Direttore;
  • _il Collegio dei Revisori dei conti.

Il Consiglio di Amministrazione (C. di A.) è un organo collegiale che sovrintende alle funzioni di programmazione, indirizzo e controllo delle attività relative alla gestione amministrativa, finanziaria ed economico-patrimoniale dell’Ente; esso definisce le linee di indirizzo gestionali, gli obiettivi ed i programmi da attuare in conformità alla mission dell’Ente e verifica che i risultati conseguiti siano rispondenti a quanto programmato.

In particolare, interviene nelle decisioni relative all’impiego delle risorse ed in quelle concernenti l’approvazione della stipula di contratti e convenzioni; nelle decisioni relative alle procedure e regolamenti di funzionamento amministrativo; nelle decisioni relative ai criteri e meriti di accesso ai benefici del diritto allo studio (nel rispetto delle norme che regolano la materia) e nella definizione delle tariffe di accesso ai servizi. Infine, delibera il bilancio di previsione e le relative variazioni ed approva il conto consuntivo.

Il Consiglio di Amministrazione è nominato con Decreto dell'Assessore regionale per l'Istruzione e la Formazione Professionale ed è composto da:

  • il Presidente;
  • un rappresentanti dei professori universitari;
  • tre rappresentanti degli studenti.

Il Presidente è nominato dalla Giunta regionale su proposta dell'Assessore regionale per l'Istruzione e la Formazione Professionale, di concerto con il rettore dell'Università degli Studi di Palermo.

Il Presidente:

  • ha la legale rappresentanza dell'ente;
  • convoca e presiede il consiglio di amministrazione e stabilisce l'ordine del giorno;
  • vigila sull'esecuzione delle deliberazioni del consiglio di amministrazione e sull'andamento dell'ente;
  • in caso d'urgenza adotta con decreto, sentito il direttore, i provvedimenti necessari per garantire l'erogazione dei servizi e il funzionamento dell'ente, sottoponendo lo stesso a ratifica del consiglio di amministrazione nella prima seduta successiva.

Con Decreto dell’Assessore Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale n. 7218 del 4 Dicembre 2019, il Prof. Giuseppe Di Miceli è stato nominato, per la durata di anni quattro, Presidente dell’Ente Regionale per il diritto allo studio universitario (E.R.S.U.) di Palermo.

Con il medesimo D.A., è stato istituito il Consiglio di Amministrazione (CdA), per la durata di anni quattro, dell’Ente Regionale per il diritto allo studio universitario (E.R.S.U.) di Palermo.

Il CdA dell'ERSU di Palermo risulta così composto:

  • _Prof. Giuseppe Di Miceli con funzioni di Presidente;
  • _Prof.ssa Antonella Sciortino, rappresentante eletta fra i professori universitari di ruolo ed i ricercatori;
  • _Adelaide Carista, Giorgio Gennusa ed Emanuele Nasello, rappresentanti eletti fra gli studenti universitari.

 

Il Direttore dell'ente è nominato ai sensi e con le modalità previste dall'art. 14 della Legge regionale del 25 novembre 2002, n. 20.

Il Direttore ha poteri di proposta in ordine agli atti di competenza del Consiglio di Amministrazione, provvede all'esecuzione delle delibere, dirige il personale, sovrintende al buon funzionamento degli uffici e dei servizi, cura gli atti contabili ed esercita tutte le altre funzioni demandategli dal regolamento. In particolare, sottoscrive gli atti che comportano impegni di spesa ed e responsabile della legittimità degli atti del consiglio di amministrazione e del presidente.

Il Direttore f.f. dell'ERSU di Palermo è il Dirigente Ing. Ernesto Bruno.

Il Collegio dei Revisori dei conti svolge i compiti di cui all'articolo 2403 del Codice civile; segnala, contestualmente al consiglio di amministrazione e all'Assessore regionale per l’Istruzione e la Formazione Professionale, i vizi di legittimità degli atti e avanza eventuali osservazioni di merito; presenta annualmente al medesimo Assessore una relazione illustrativa sull'andamento della gestione dell'ente.

Il Collegio dei Revisori dei Conti dell'ERSU di Palermo è così composto:

  • _Presidente Sig. Salvatore Altamore
  • _Componente Dott. Vincenzo Lo Piccolo
  • _Componente Dott. Salvatore Sgroi

Uffici afferenti la Presidenza

OIV, istituito in base al D.Lgs. n. 150/2009, svolge, principalmente, le seguenti funzioni:

  • _attività di controllo strategico per verificare l’effettiva attuazione delle scelte contenute nelle direttive ed altri atti di indirizzo politico e referto diretto all’organo di indirizzo politico-amministrativo;
  • _monitoraggio del funzionamento complessivo del sistema della valutazione, della trasparenza e integrità dei controlli interni ed elaborazione della Relazione annuale sullo stato dello stesso;
  • _misurazione e valutazione della performance delle strutture dell’Amministrazione;
  • _validazione della Relazione sulla performance e assicurazione della visibilità attraverso la pubblicazione sul sito istituzionale dell’Amministrazione;
  • _proposta annuale della valutazione dei dirigenti di vertice;
  • _graduatoria delle valutazioni individuali del personale dirigenziale e non;
  • _promozione e attestazione dell’assolvimento degli obblighi di trasparenza ed integrità;
  • _verifica dei risultati e delle buone pratiche di promozione delle pari opportunità.

Segreteria del Consiglio di Amministrazione cura i rapporti con il Presidente ed il C. di A., redige i verbali e svolge funzioni di supporto amministrativo alle attività del C. di A.;

Ufficio di Presidenza e Cerimoniale cura l'agenda del Presidente, l’organizzazione delle manifestazioni culturali che si svolgono nell’Ente, con particolare cura del cerimoniale e partecipa ad iniziative europee finanziate con fondi finalizzati allo sviluppo economico e all’attuazione delle politiche di coesione sociale relative al settore istruzione;

Ufficio Legale svolge un servizio di consulenza ed assistenza legale interno, rivolto esclusivamente agli uffici ed agli organi istituzionali.  In particolare, fornisce la propria assistenza redigendo pareri su questioni giuridiche, provvedendo ad effettuare ricerche normative e giurisprudenziali, prestando altresì la propria consulenza in ordine all’adozione, da parte degli uffici, di atti o di provvedimenti  che presentino particolari complessità.  L’Ufficio Legale rappresenta l' Amministrazione in giudizio;

Ufficio Stampa coordina i rapporti con i mezzi di informazione per la diffusione e la propaganda mediatica dell’ente e provvede alla pubblicazione dell’house organ dell’ente ed alla redazione e stampa di materiale divulgativo;

 

 

Uffici afferenti la Direzione

Comitato di Direzione,istituito in base all’art. 25 del Regolamento dell’ERSU di Palermo, esercita un ruolo di impulso operativo e di supporto organizzativo. Esso svolge inoltre un ruolo di collegamento delle strutture organizzative con gli organi. Il Comitato di Direzione, inoltre, costituisce un organismo a carattere consultivo relativamente:

  • _alla valutazione del personale comparto finalizzata all’erogazione dei compensi a titolo di produttività e di miglioramento dei servizi;
  • _alla pesatura delle eventuali aree di posizione organizzativa;
  • _alla valutazione dei risultati conseguiti dai titolari di posizione organizzativa.

Ufficio Affari Generali, ha la finalità di assicurare l'efficiente gestione dei servizi operativi e professionali necessari per il funzionamento e il mantenimento dell'Ente. Si occupa anche della gestione del protocollo e delle pratiche amministrative inerenti gli aspetti della vita lavorativa del personale dell’Ente;

Ufficio Ragioneria e Programmazione della Spesa è incaricato della gestione del bilancio in entrata ed in uscita (in particolare l’emissione dei mandati di pagamento e delle reversali d’incasso), del monitoraggio delle risorse monetarie (la gestione degli impegni di spesa), della gestione delle dichiarazioni fiscali e della predisposizione del bilancio dell’Ente;

URP (Ufficio Relazioni col Pubblico) ha il compito di dare piena visibilità all'attività dell’ente, garantendo al cittadino la possibilità di partecipare ed accedere all'attività dello stesso, attraverso il coinvolgimento e l'aggiornamento costante rispetto agli iter dei procedimenti amministrativi. Esso cura e gestisce la piattaforma informatica dell’Ente “Amministrazione Trasparente”, gestisce le attività di informazione rivolte all’utenza, promuove campagne di orientamento e si occupa di migliorare l’accesso ai servizi da parte degli utenti; assolve gli adempimenti previsti dall'art. 15 della legge di stabilità 183/2011;

Ufficio Gare cura le gestione amministrativa e le procedure per l’acquisizione di beni e servizi;

Ufficio del Consegnatario redige l’inventario dei beni mobili ed immobili, curando il suo periodico aggiornamento;

Ufficio Sistemi Informativi Automatizzati pianifica, cura e gestisce le attività informatiche dell’ente, dall’acquisto del materiale hardware e software alla gestione delle reti. Si occupa inoltre della gestione delle aule di informatica destinate agli studenti;

Ufficio Tecnico con competenze per la gestione del patrimonio immobiliare dell’Ente con particolare riguardo alla manutenzione ordinaria e straordinaria delle residenze universitarie;

Ufficio del Cassiere con compiti di gestione ed amministrazione dei rapporti coi fornitori di beni e servizi in merito agli approvvigionamenti di beni mobili;

Ufficio per la transizione al Digitale di cui all'Art.17 del CAD (Codice dell’Amministrazione Digitale).

 

Uffici afferenti la UOB 1

Ufficio Concorsi e Benefici è incaricato della gestione del processo di valutazione delle richieste di agevolazioni economiche.

 

Uffici afferenti la UOB 2

Ufficio Ristorazione ha il compito di rilevazione delle attività di mensa e del rapporto contrattuale coi fornitori delle mense;

Ufficio Residenze Foresteria gestisce le attività di accesso e permanenza degli studenti nelle strutture residenziali e la riscossione delle rette. A quest’ufficio afferiscono i referenti delle singole residenze.

L’Ente realizza gli interventi in materia di diritto allo studio universitario, ed opera direttamente o mediante accordi o convenzioni con soggetti pubblici e privati, secondo il principio della sussidiarietà.

Le tipologie di interventi, alla cui realizzazione provvede l’Ersu di Palermo, sono così riassumibili:

Benefici di natura economica

  • borse di studio
  • prestiti
  • contributi

Servizi per l'accoglienza articolati

  • servizi abitativi
  • servizi di ristorazione
  • servizi per la mobilità internazionale e l'accoglienza
  • servizi di orientamento
  • servizi culturali, per l'aggregazione, turistici e sportivi
  • servizi di trasporto
  • servizi a favore dei soggetti diversamente abili
  • servizi di assistenza sanitaria

Ogni altra forma di intervento diretta a favorire l'attuazione del diritto allo studio universitario.

L’attività dell’ERSU di Palermo relativa alla concessione di benefici e servizi agli studenti è necessariamente condizionata dalle tempistiche dettate dagli Atenei: all’anno solare si contrappone l’anno accademico.

I principali benefici e servizi erogati dall’ERSU di Palermo si riferiscono ad anni accademici diversi.

In primo piano

Nuove disposizioni per l’accesso, rientro o permanenza presso le Residenze Universitarie ERSU Palermo
Leggi di più  
Pubblicazione degli elenchi dei partecipanti al Bando di concorso per l’attribuzione di borse di studio, altri contributi economici e servizi, per il diritto allo studio universitario per l’a.a. 2020/21 e attivazione procedura online per la rettifica/integrazione dei dati dichiarati
Leggi di più  
Procedura online per richiedere il rimborso tassa regionale a.a. 2020/21 casi particolari
Leggi di più  
Il servizio di ristorazione a partire da lunedì 21 settembre 2020
Leggi di più  
Procedura online per il trasferimento “in uscita” della domanda di borsa di studio per l’a.a. 2020/21
Leggi di più  
Procedura online per la comunicazione della data di fine contratto di locazione per recesso anticipato a.a. 2019/20
Leggi di più  
Approvazione e pubblicazione della graduatoria “Assegnazione temporanea di posto letto” per gli studenti primo anno a.a. 2020/21
Leggi di più