Il rimborso della Tassa Regionale (casi particolari)

Ultima modifica

Il rimborso della Tassa Regionale per il diritto allo studio universitario (casi particolari) è disciplinato da apposito Regomalento che definisce i destinatari, le modalità di presentazione della richiesta e di rimborso, decadenza e altro.

 


 

Il rimborso della Tassa Regionale per il diritto allo studio universitario (casi particolari)

Chi può richiederlo
Ai sensi dell'art. 28 comma 2 della L.R. 20/2002, sono esonerati dal pagamento della Tassa regionale per il diritto allo studio universitario:
  1. le studentesse e gli studenti assegnatari o idonei di borsa di studio;
  2. le persone con disabilità esonerate dalle rispettive Università dal pagamento della tassa d'iscrizione;
  3. le ragazze madri con figli di età inferiore a cinque anni;
  4. i titolari dell'assegno di studio erogato ai sensi della L.R. 19/1993;
  5. le studentesse e gli studenti che prestano servizio militare o sostitutivo.
Inoltre, possono richiedere il rimborso della suddetta tassa, coloro i quali:
. hanno pagato erroneamente la tassa due volte per lo stesso a.a.;
. si trasferiscono nel corso dell’a.a. presso altra Istituzione Universitaria;
. non hanno completato l’iscrizione in alcun corso di laurea per lo stesso a.a.;
. hanno conseguito la laurea nella sessione straordinaria del precedente a.a.;
. si sono iscritti in un corso di laurea non attivato.
ATTENZIONE: Agli studenti IDONEI assegnatari o non assegnatari di borsa di studio, il rimborso della Tassa Regionale per il diritto allo studio universitario è effettuato d’ufficio nelle modalità e nei termini previsti dal bando di concorso.
Per richiedere il rimborso della Tassa regionale è necessario:
  1. _Accedere  al portale studenti dal sito istituzionale  dell’ERSU Palermo ed utilizzare l’applicazione online disponibile nella pagina personale della sezione “ersuonline” (registrarsi al primo accesso);
  2. _Compilare online la richiesta entro i termini previsti dal Regolamento;
  3. _Stampare e firmare l’autocertificazione;
  4. _Scannerizzare in un unico file pdf e della dimensione massima di 2 MB, l’autocertificazione firmata, la copia del documento d’identità e l'eventuale documentazione aggiuntiva (es. certificato di invalidità, copia del doppio pagamento, ecc...);
  5. _Caricare (upload), entro i termini previsti dal Bando, il file pdf scannerizzato utilizzando l’applicazione online disponibile nella pagina personale della sezione “ersuonline” del portale studenti.

La richiesta di rimborso della Tassa Regionale potrà essere effettuata entro 3 anni dalla data di avvenuto pagamento, come previsto dal Regolamento.

Modulo di richiesta

Servizi "ersuonline"

Guide e FAQ

Informazioni e documentazione

Contatti

Servizi "ersurisponde"

In primo piano

Regolamentazione della permanenza o dell’eventuale rientro presso le Residenze Universitarie
Leggi di più  
Avvio procedure per il pagamento della borsa di studio ai nuovi assegnatari per scorrimento graduatorie a.a. 2019/20
Leggi di più  
Avvio procedure per il pagamento del contributo economico per la mobilità internazionale a.a. 2018/19
Leggi di più  
Ampliamento e scorrimento graduatorie “Borse di studio” a.a. 2019/20 – Alcune precisazioni
Leggi di più  
Assegno straordinario emergenziale riassorbibile a.a. 2019/20 – Alcune precisazioni
Leggi di più  
Bando di concorso per la concessione di Sussidi Straordinari per l’a.a. 2019/20
Leggi di più