Progetto di ricerca in collaborazione con la Nasa presentato a Palermo

(fonte Ateneonews) Presentato allo Steri, lo scorso 13 marzo 2014 nel corso del secondo meeting “Galveston -Palermo” il progetto che l’Università di Palermo, assieme ad altri partner europei, americani e australiani, sta portando avanti assieme alla National Aeronautics and Space Administration (NASA) di Houston.
Il progetto riguarda lo studio del differenziamento della mucosa bronchiale in condizioni di microgravità e di assenza di gravità e i risultati che saranno conseguiti avranno importanti ricadute nella comprensione dell’insorgenza delle malattie respiratorie nonché nella loro terapia. Questo progetto sarà portato avanti a Palermo da un gruppo di giovani ricercatori capitanati dal Prof. Fabio Bucchieri della Sezione di Anatomia Umana del Dipartimento BIONEC.
All’incontro organizzato dal Dottorato di Ricerca Internazionale in Biomedicina e Neuroscienze, che grazie alla convenzione attiva da circa tre anni con l’University of Texas Medical Branch (UTMB) di Galveston, Texas, USA, prevede il rilascio del doppio titolo (italiano e americano) per gli studenti di dottorato, hanno preso parte docenti dell’UTMB, ossia il prof. David W. Niesel, Dean of the Graduate School of Biomedical Sciences, il Prof. Luca Cicalese, Director of the Texas Transplant Center e la Prof. Cristiana Rastellini, Director of the Cellular Transplantation and Transplant Research. Questi ultimi hanno presentato i progetti di ricerca che i dottorandi di Palermo stanno attualmente svolgendo a Galveston. Al convegno sono intervenuti anche docenti dell’Università di Southampton (Gran Bretagna), dell’Università di Leiden (Paesi Bassi), della Fondazione “S. Maugeri” IRCCS e degli Istituti di Biofisica e di Biomedicina e Immunologia Molecolare del CNR, con cui il Dottorato ha sottoscritto accordi di cooperazione e sta sviluppando progetti congiunti.
Nel corso dell’incontro, la delegazione di Galveston ha consegnato una targa al rettore prof. Roberto Lagalla, un attestato alla carriera al prof. Antonino Bono, già Presidente dell’Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario (ERSU) di Palermo, in quanto promotore della stipula della convenzione tra l’UTMB e l’Università di Palermo, e gli attestati di affiliazione onorifica alla Graduate School of Biomedical Sciences di Galveston ai professori Giovanni Zummo e Francesco Cappello.
Infine, a seguito di una riunione tra i responsabili dell’UTMB, il delegato della ricerca di ateneo, prof. Pasquale Assennato, il direttore del Dipartimento BIONEC, prof. Giovanni Zummo, e il coordinatore del Dottorato Internazionale, prof. Felicia Farina, si è deciso di consolidare questa partnership non solo attraverso nuovi progetti di mobilità di studenti, specializzandi e docenti della Scuola di Medicina, ma anche attraverso l’istituzione di un nuovo corso di laurea magistrale internazionale in lingua inglese in Bioingegneria, Biomeccanica e Biomateriali, in collaborazione con la Scuola Politecnica di Palermo.
 “Un contributo importante al successo di queste iniziative – afferma il prof. Francesco Cappello, che ha curato l’organizzazione dell’evento – lo hanno dato il COMITES (Comitato degli italiani residenti all’estero) e il CSNA (Confederazione dei Siciliani del Nord America), a cui va un sentito ringraziamento da parte degli organizzatori locali e dei partecipanti all’evento”.

Ti potrebbe interessare... More from author