Chiarimenti sulla documentazione aggiuntiva, relativa al codice IBAN, da allegare alla richiesta benefici a.a. 2019/20

Si riscontrano delle domande frequenti relative alla documentazione aggiuntiva da allegare alla richiesta benefici, prevista dal comma 2 dellart. 4 del bando (documentazione codice IBAN), fornendo alcuni chiarimenti.

Da questa.a. 2019/20, ai fini della tracciabilità dei flussi finanziari e per una migliore gestione del servizio di erogazione delle borse di studio:

tutti i pagamenti saranno eseguiti esclusivamente mediante accredito su conto corrente bancario o postale con codice IBAN intestato o cointestato ai soggetti richiedenti benefici, oppure mediante accredito su carta prepagata con codice IBAN intestato o cointestato ai soggetti richiedenti benefici (non è più prevista la quietanza diretta);

durante la compilazione online della richiesta benefici è possibile inserire il codice IBAN identificativo di un conto corrente bancario/postale (o carta prepagata), intestato o cointestato al richiedente benefici, oppure riservarsi di comunicare successivamente il codice IBAN.

tutti i partecipanti al concorso, sia di primo anno che di anni successivi al primo, che hanno inserito nella richiesta benefici il codice IBAN, devono allegare alla domanda anche idonea documentazione rilasciata dallIstituto bancario/postale necessaria per dimostrare di essere intestatari o cointestatari del conto corrente bancario/postale o della carta prepagata identificata dal codice IBAN comunicato (la citata documentazione potrà essere presentata anche successivamente con apposita procedura online che sarà resa disponibile, a partire dal 1° novembre 2019, nella pagina personale dei servizi ersuonline del portale studenti).

Per idonea documentazione rilasciata dallIstituto bancario/postale necessaria per dimostrare di essere intestatari o cointestatari del conto corrente bancario/postale o della carta prepagata identificata dal codice IBAN comunicato si intende un qualsiasi documento finanziario o comunicazione dellIstituto bancario/postale dal quale sia possibile rilevare lintestatario del conto corrente o della carta prepagata (il richiedente benefici) e il codice IBAN comunicato identificativo del conto corrente o della carta prepagata intestata o cointestata.

Coloro i quali si sono riservati di comunicare successivamente il codice IBAN, potranno farlo a partire dal 1° novembre 2019, utilizzando apposita applicazione online che sarà disponibile nella pagina personale dei servizi ersuonline del portale studenti.
Con la medesima applicazione sarà anche possibile modificare il codice IBAN precedentemente comunicato o presentare la documentazione rilasciata dallIstituto bancario/postale necessaria per dimostrare di essere intestatari o cointestatari del conto corrente bancario/postale o della carta prepagata identificata dal codice IBAN comunicato.
Per comunicare/modificare il codice IBAN o per integrare la richiesta benefici con la documentazione relativa al codice IBAN, sarà necessario eseguire la seguente procedura:
accedere allapplicazione internet predisposta dallEnte nel sito istituzionale www.ersupalermo.it, con le credenziali rilasciate dallUniversità;
compilare online il modulo comunicazione/modifica codice IBAN, stampare e firmare;
scannerizzare in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato, unitamente alla copia del documento didentità in corso di validità e alla documentazione aggiuntiva prevista dallart. 4 del bando (idonea documentazione rilasciata dallIstituto bancario/postale necessaria per dimostrare di essere intestatari o cointestatari del conto corrente bancario/postale o della carta prepagata identificata dal codice IBAN comunicato)
caricare (upload) il suddetto file utilizzando la medesima applicazione.

A coloro i quali non avranno dimostrato di essere intestatari o cointestatari del conto corrente bancario/postale o della carta prepagata identificata dal codice IBAN comunicato in qualunque momento saranno sospesi esclusivamente i pagamenti (lesito del concorso rimane invariato).

A coloro i quali non avranno comunicato il codice IBAN, necessario per il pagamento, entro 12 mesi dallassegnazione della borsa di studio, di altro contributo economico o di eventuale rimborso, saranno revocati dufficio i benefici.

Per eventuali ulteriori chiarimenti contattare lURP o lUfficio Concorsi e Benefici:
Sede PALERMO Tel. 091.6546050/6056 email borse@ersupalermo.it
Sede decentrata di AGRIGENTO Tel 091.6542104
Sede decentrata di CALTANISSETTA Tel. 091.6549000

Ti potrebbe interessare... More from author