Diritto allo Studio

Nell’ordinamento italiano, il diritto allo studio universitario è un diritto soggettivo che trova il suo fondamento nei comma 3 e 4 dell’art. 34 della Costituzione : “I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. La Repubblica rende effettivo questo diritto con borse di studio, assegni alle famiglie ed altre provvidenze, che devono essere attribuite per concorso“.

Per approfondimenti, consulta la Normativa di riferimento e la Carta dei Servizi dell’ERSU di Palermo.

Ti potrebbe interessare... More from author